Esordio discografico per Ajar

Presentazione ufficiale dell’esordio discografico del quartetto Ajar.

___

Presentazione ufficiale di Ajar ed esordio discografico dell’omonimo quartetto composto dal pianista Luigi Esposito, dal trombettista Charles Ferris, dal contrabbassista Umberto Lepore e dal batteristaMarco Castaldo , prodotto dall’etichetta pugliese Dodicilune e distribuito da IRD.

Ajar, in inglese “semichiuso” o “semiaperto”, rimanda all’idea di arte che accomuna i quattro elementi del gruppo, nato nel 2011. Apertura come movimento verso, ma anche chiusura come rifugio in. Il tutto mai in maniera categorica. Un flusso melodico che parte dal mediterraneo e spira verso il Nord Europa, in atmosfere evocative del jazz contaminato di matrice ECM. Le composizioni del pianista napoletano Luigi Esposito, dal sapore fortemente lirico e mediterraneo, si fondono con la concezione di musica improvvisata di Charles Ferris e con l’idea di suono e spazio “astratto” di Umberto Lepore e Marco Castaldo, affiancati in alcuni brani dal violoncellista Davide Maria Viola. Da Chopin a Morricone, passando per Richard Galliano, Esbjorn Svensson, Charlie Haden, Bill Evans, Brad Mehldau, Keith Jarrett, Bill Frisell, Bobo Stenson, John Taylor, Anders Jormin, Brian Blade, Miles Davis, Michael Brecker, Gary Burton, Kenny Wheeler, Christian Scott, i riferimenti espressivi portano l’ispirazione compositiva verso precisi punti cardinali intorno a cui si orienta la ricerca di nuove forme e melodie del compositore.

Nell’improvvisazione libera (e) collettiva del quartetto i ruoli classici del jazz sono stravolti senza abbandonare una sensibilità nutrita dalla lunga collaborazione e guidata dall’aria delle composizioni specifiche in cui nasce. Impro 1 prepara l’aria tanghera di Riccardo proponendo la timbrica che fa parte della ricerca non solo del jazz ma anche del tango concertistico moderno. Diversamente, la breve improvvisazione libera all’interno di September Blue è incorniciata dalla composizione lirica. Non tanto diversa, è Song for Eddy, ballad d’apertura piuttosto classica e con tempo rubato: un’aria decisamente italiana emerge da una improvvisazione libera. Al brano con cambiamenti tra diversi tempi dispari, con delle melodie più astratte e una forma particolare, il gruppo ha dato un titolo che omaggia (Vijay Ajar) il pianista americano Vijay Iyer. Durante l’improvvisazione, i suoi tempi angolari vengono dissolti fino ad arrivare ad una espressività timbrica senza tempo. Essa combacia con l’effettistica minimalista del trombettista che accompagna i temi suonati dal contrabbassista e pianista. «Riccardo è una composizione dedicata a un artista di strada, chitarrista argentino conosciuto per caso», sottolinea Luigi Esposito. «Lavoravo in un bar del centro storico di Napoli e con la sua musica Riccardo allietava le mie giornate. Da un giorno all’altro non l’ho più rivisto e dopo poco venni a sapere che era tornato in Argentina. È stato lui a trasmettermi la passione per il tango e in particolare per Astor Piazzolla». Zizou è un brano dall’atmosfera francese con una forte influenza del fisarmonicista e compositore Richard Galliano. Info su www.ajar.it

L’etichetta salentina Dodicilune è attiva dal 1996 e riconosciuta dal Jazzit Award tra le prime etichette discografiche italiane (dati 2010/2014). Dispone di un catalogo di oltre 180 produzioni di artisti italiani e stranieri, ed è distribuita in Italia e all’estero da IRD presso 400 punti vendita tra negozi di dischi, Feltrinelli, Fnac, Ricordi, Messaggerie, Melbookstore. I dischi Dodicilune possono essere acquistati anche online (Amazon, Ibs, LaFeltrinelli, Jazzos) o scaricati in formato liquido su 56 tra le maggiori piattaforme del mondo (iTunes, Napster, Fnacmusic, Virginmega, Deezer, eMusic, RossoAlice, LastFm, Amazon, etc).

scritto da gennaro il 10 giugno 2015 / lascia un commento

commenti

lascia il tuo commento

ildisco.it: I dischi in redazione

Il disco.it

advertise

Rete dei Festival

Club Tenco

club Tenco

La leva cantautorale

club Tenco

Bravo On Line

Il sito della canzone dei cantautori italiani e della musica di qualità. www.bravonline.it

tag cloud