Palco libero raddoppia

Due serate consecutive al Teatro Trianon di Napoli per la rassegna Palco libero.             1819

I due prossimi appuntamenti di «Palco libero al Trianon»

Due gli appuntamenti di questa settimana per Palco libero al Trianon, la rassegna indipendente per la valorizzazione della musica e dei musicisti campani: domani, martedì 18 marzo, alle 21, saranno di scena nel teatro della musica a Napoli Luigi Ruberti, Olimpia e Vincenzo Penza, Resurrextion e Francesca Barbatelli; dopodomani, mercoledì 19 marzo, sempre alle 21, i Bludimetilene, Massimo Curzio, Giovanni Conelli e Sweet Jane and Claire.

Gli addetti ai lavori che affiancano il pubblico sono Giacomo Ambrosino (Sound contest), Gino Aveta (Rai), Gennaro De Rosa (MK records), Guido Gaito (giornalista), Jonathan Giustini (Carta da musica) Renato Marengo (giornalista), Giordano Sangiorgi (Mei e AudioCoop), Luigi Snichelotto (direttore artistico della Festa europea della Musica a Eboli) e Giulio Tedeschi (Toast records). Su indicazione di questi esperti e del pubblico presente in sala, due formazioni parteciperanno alla Festa europea della Musica il 21 giugno prossimo.

Prezzo del biglietto di posto unico 5 euro.

Per partecipare o richiedere informazioni si può scrivere all’email palcolibero@teatrotrianon.org.

martedì 18 marzo, ore 21

Luigi Ruberti presenta a Palco libero il suo nuovo cd dal titolo Mediterraneo, il quarto della sua produzione iniziata con il disco Mosaico. L’album si caratterizza come “vocal project” per la presenza di canzoni, i cui testi sono stati scritti da Valeria Frontone e interpretati da Angela Luglio.

Olimpia Penza propone, insieme al fratello Vincenzo, canzoni originali realizzate in collaborazione con Luigi Brandi. Olimpia diplomata in canto e Vincenzo in clarinetto, entrambi presso il conservatorio San Pietro a Majella, formano un collaudato duo che vanta collaborazioni con Tullio De Piscopo, Gigi Finizio, Sal Da Vinci, Maurizio Casagrande, Mario Merola e Valerio Merola.

Il gruppo Resurrextion nasce nel 2002 ed è formato dai due mc (master of cerimonies – rappers) Gennaro “Jen-One” Evangelista e Mauro “Marsu” D’Arco, dal dj Roberto “Dj Spider” Ciuoffo e dal breaker Maurizio “Keezy” Ricci. Il progetto mira a innovare la canzone napoletana nel rispetto della tradizione.

Francesca Barbatelli è una cantautrice eclettica che ama sperimentare nella composizione e nell’arrangiamento delle canzoni, con un percorso musicale che vede i suoi brani usare formazioni acustiche o subire contaminazioni elettroniche, passando per il pop-rock e le chitarre distorte. Nel suo One girl show si esibisce con chitarra acustica, loop machine e percussioni.

mercoledì 19 marzo, ore 21

I Bludimetilene nascono ufficialmente nel 2011. Dopo aver effettuato più di 100 date, tra contest, rassegne musicali e serate live “one band” e dopo diversi cambi di formazione, giungono alla definitiva e attuale formazione: Luigi Bucarelli (basso, voce e chitarra), Antonio Peluso (chitarra), Gianluca Balzamo (chitarra), Gianluca De Gisi (batteria) e Nicola X (basso). L’incontro con Jex Sagristano e Marco De Falco, musicista e produttore artistico, ha portato alla realizzazione del loro primo lavoro discografico edito per la First floor factory, dal titolo Frastuono.

Massimo Curzio ha all’attivo due album: Specchio chiaro e Volo continuo. Ha ideato e preso parte ad iniziative come Emergenti italiani, Al di là dei sogni, Note di solidarietà, Artisti per l’Abruzzo, Per non voltar le spalle, Crimson garden group, Pace amore & musica e Big stone. Ha recentemente presentato il suo nuovo singolo Com’è grande l’universo a Casa Sanremo 2014.

Giovanni Conelli è nato venti anni fa. Comincia a scrivere canzoni a 15 anni, traducendo in musica tutte le proprie emozioni. Il suo è un progetto di musica indipendente, nel quale la tradizione cantautorale entra in simbiosi con la sperimentazione elettronica.

Sweet Jane and Claire rappresentano il punto di incontro tra le distorsioni alla Sonic Youth e la psichedelica di Brian Jonestown massacre, con una sperimentazione sonora che incontra i linguaggi del pop e si fonde in una forma canzone intuitiva e godibile. Luca Zotti (chitarre/synth/noise), Pablo Zollo (voce), Angelo Zampilli (batteria), Giulio Izzo (basso) e Luigi Mercurio (chitarre) arrivano dopo poco più di un anno a realizzare il loro primo disco: Sticky Caramel mind.

scritto da gennaro il 15 marzo 2014 / lascia un commento

commenti

lascia il tuo commento

ildisco.it: I dischi in redazione

Il disco.it

advertise

Rete dei Festival

Club Tenco

club Tenco

La leva cantautorale

club Tenco

Bravo On Line

Il sito della canzone dei cantautori italiani e della musica di qualità. www.bravonline.it

tag cloud