IX edizione di Discodays

Doemnica 14 ottobre dalle ore 10.30 alle ore 22.30 la nuova edizione della fiera Discodays.         

forum

DiscoDays + Music Forum

IX° Edizione | Fiera del Disco e della Musica

Napoli – Casa della Musica c/o Teatro Palapartenope

domenica 14 ottobre 2012 | ore 10.30 – ore 22.30

Giunge alla nona edizione DiscoDays, la fiera del disco e della musica di Napoli che si terrà presso la Casa della Musica del Teatro Palapartenope in Via Barbagallo 115 (Fuorigrotta), il 14 Ottobre 2012 dalle 10.30 alle 22.30.

DiscoDays è un progetto culturale dall’associazione Iuppiter Eventi patrocinato dal Comune di Napoli e realizzato per la conservazione e la diffusione della musica  promuovendone il suo ascolto. L’evento è un’occasione unica in Campania di incontro per gli amanti del vinile, per chi intende acquistare musica e per chi vuole conoscere giornalisti, etichette discografiche, artisti e professionisti del settore.

Lo scenario della coinvolgente Casa della Musica non poteva essere quello più appropriato per ospitare una vera festa della musica. La fiera come di consuetudine ospiterà numerosi espositori che proporranno decine di migliaia di dischi in vinile: dalla classica all’heavy metal passano per il jazz ed il reggae. Tutti i generi di tutte le epoche saranno rappresentati promettendo di soddisfare tutti i gusti musicali.

Per la prima volta a DiscoDays, per l’intera giornata, si terrà il Miletti Workshop Day: uno scenario di visibilità dei migliori marchi disponibili sul mercato nazionale ed internazionale, in cui product specialist e special guest interverranno con la loro professionalità ed esperienza per interagire con i più giovani, con gli appassionati, con gli hobbisti e professionisti consigliando le migliori proposte e soluzioni su misura per ogni esigenza di progetto. Ciro Maddaluno amministratore dell’azienda Miletti: “Dopo decenni, accogliendo le richieste e l’interesse di tanti giovani nella conoscenza degli strumenti musicali, nasce il brand “MILETTI Workshop Day”, presenziando in manifestazioni che hanno una logistica fieristica”. Il programma del workshop per l’intera giornata vedrà protagonista il Product Specialist Dario Casillo e lo Special Guest Dario Piana.  Dario Piana è Dj, producer, remixer e collezionista di vinili rari. Gli ultimi 25 anni Piana li ha passati in console, facendo ballare centinaia di clubs, proponendo un dj set molto eclettico e ritmico. Propone house, con contaminazioni deep, afro, nudisco, jazz, funk prestando sempre molta attenzione al groove. L’ospite metterà a disposizione durante il workshop: la lunga esperienza nel clubbing e la passione per la tecnologia, i suoi insegnamenti nelle scuole di musica di tutta Italia – tenendo seminari e workshop – e le collaborazioni come giornalista con Computer Music & Project Studio.

Nicola Iuppariello, ideatore e curatore di DiscoDays sottolinea: “L’essenziale sinergia instaurata con l’azienda Miletti ci permette in quest’edizione di compiere un importante passo verso una fiera del settore musica.”

Il marchio Miletti rafforza la partnership con DiscoDays anche attraverso la consegna del  Premio “MILETTI Great Album Tribute”. L’idea del premio, con il fine di dare un tributo ai grandi album del passato,   si sposa perfettamente con i fini della rassegna autunnale. L’evento assume una connotazione ancora più significativa perchè ad eseguire i brani saranno giovanissimi e talentuosi studenti del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli. Musica, storia e curiosità si alterneranno sul Palco della Città della Musica: il vinile diventa non solo elemento decorativo o cimelio storico, ma serbatoio emozionale ancora vivo a cui attingere sonorità ed atmosfere.

L’edizione autunnale come di consuetudine con il format “Music Forum” è dedicato ai premi, alle presentazioni,  ai seminari, agli incontri ed alle mostre. DiscoDays è occasione di riconoscimenti per i personaggi del settore che con la propria attività sposano e promuovono i fini culturali dell’evento musicale.

Sarà assegnato agli Osanna il Premio “Il Microsolco” per l’album “Rosso Rock”, come riconoscimento esclusivo per la realizzazione e la distribuzione di un’ambiziosa produzione musicale in vinile, dal deciso intento di promuovere la diffusione e l’ascolto di questo unico ed insostituibile supporto. In occasione della premiazione sarà presentato dalla band capitanata dallo storico leader Lino Vairetti l’album Rosso Rock con la contestuale proiezione in esclusiva nazionale dell’omonimo video. Gli Osanna hanno celebrato il film “Milano Calibro 9″ con un concerto tributo esclusivo registrato in Giappone all’Auditorium “Club Città” di Kawasaki il 6 e 7 novembre 2011. Il concerto, arricchito dall’orchestra “Tokyo Vielle Ensemble”, è stato registrato, ripreso e realizzato rigorosamente in diretta e pubblicato senza alcuna modifica o editing. Oltre alle tracce del concerto “live in Japan” di “Milano Calibro 9″, gli Osanna hanno voluto regalare ai propri fans due brani inediti “‘O Culore ‘e Napule” e “Rosso Rock”, in cui c’è un omaggio a Peter Hammill, leader dei Van Der Graaf Generator.

Il Premio “Discodays” sarà attribuito a James Senese, per aver reso vivo il rapporto con il territorio, con la sua cultura e le sue tradizioni musicali, attraverso la propria espressiva personalità e l’unicità del suo linguaggio musicale. Senese è figlio afro-partenopeo di una Napoli dalle espressività contaminate, cariche di anima e sofferenze, volti e parole. Il dialetto di sempre è una svolta romantico nostalgica che sviscera i sentimenti in profondità, sinceramente, senza ipocrisie o maschere. Egli riassume così il suo approccio alla musica: “Sono nato nero e sono nato a Miano, suono il sax tenore e soprano, lo suono a metà strada tra Napoli e il Bronx, studio Coltrane, dalla mattina alla sera, sono innamorato di Miles Davis, dei Weather Report e in più ho sempre creato istintivamente, cercando di trovare un mio personale linguaggio, non copiando mai nessuno. Il mio sax porta le cicatrici della gioia e del dolore della vita”. Il Musicista in occasione del ritiro del premio incontrerà i visitatori di DiscoDays per rispondere alle loro domande e curiosità.

DiscoDays rivolge sempre, in ogni edizione, un occhio al panorama musicale giovanile e  con questo intento, in collaborazione con la “Rete dei Festival” viene attribuito l’omonimo Premio a Sabba e gli Incensurabili: nuovi talenti del panorama musicale per il loro linguaggio e per l’originale e caratteristico sound dalle venature blues, mix raro nella musica odierna.

L’evento continua in questa edizione il suo percorso di apertura alle arti visive della fotografia e del cinema, realizzando la seconda edizione dei concorsi nazionali di fotografica “Musica a Scatti” e di cortometraggi “Sguardi Sonori”.

Scopo dell’ iniziativa “Musica a Scatti”, realizzata in collaborazione con il notiziario musicale “May Day News”, è creare un nuovo e stimolante connubio tra la musica e la fotografia,  affrontando il tema della musica attraverso le immagini. L’arte visiva è da sempre una componente fondamentale per la musica, in alcuni casi diventandone tutt’uno. Il concorso fotografico vedrà le fotografie finaliste esposte in fiera durante l’intera giornata, che potranno essere votate dagli ospiti di DiscoDays. Il vincitore realizzerà una mostra personale alla prossima edizione primaverile dell’evento.

L’ innovativa rassegna “Sguardi Sonori” ha l’intento di creare un nuovo e stimolante connubio tra ciò che il suono emette e ciò che nel nostro pensiero immaginativo viene a crearsi. L’ideatore Flavio Gioia ci specifica che: “l’intento del premio è quello di stimolare il video maker  a rendere in forma immaginativa la sensazione dell’esperienza dell’ascolto musicale od anche soltanto sonoro in sè. Percepire la vibrazione del suono nel suo aspetto visivo è lo slogan di fondo che sottintende al significato creativo della rassegna Sguardi Sonori.”

Grazie alla collaborazione con 45 ART, in mostra le opere originali di Storm Thorgerson, creativo autore delle copertine dei Pink Floyd, universalmente riconosciute come dei veri e propri capolavori.

Le sue visionarie immagini degli album sono ormai leggenda, entrando nell’immaginario di intere generazioni di appassionati di musica e non solo. Occasione imperdibile per aggiudicarsi dei pezzi unici dell’arte contemporanea, legata alla musica.

L’evento si chiuderà con la proiezione in esclusiva per il Sud Italia del film “Vinylmania: quando la vita corre a 33 giri al minuto” di Paolo Campana prodotto da Stefilm International S.r.l: un documentario di 75 minuti relativo alla crescente passione per i dischi in vinile nell’era di internet. Vinylmania è un viaggio attraverso la vita e l’amore per la musica. Un film che esplora il fascino che rende il vinile un oggetto leggendario. Si tratta di una ricerca di identità, un grido contro il fast-consumo hi-tech della nostra società. Perchè il vinile è tornato e la sua morte è solo un mito! Vinylmania è un invito a tutti gli appassionati di musica, musicisti, dj e collezionisti. Il pubblico potrà incontrare il regista Paolo Campana.

Di seguito il programma dettagliato dell’evento.

Gli incontri saranno moderati in collaborazione con May Day News da Gennaro Pasquariello.

Ore 11:00  MILETTI Great Album Tribute al disco “GO” di DEXTER GORDON. Prodotto dal leggendario Alfred Lion fondatore della Blu Note, è da annoverare tra i dischi Jazz più importanti della storia del Jazz, un disco riuscito dalla prima all’ultima nota. Difficilmente Gordon – così come Pepper, Hawkins, McLean, Mobley, Desdmond ed altri – viene citato dai profani tra gli immortali di Jazz come lo possono essere Coltrane o Parker ad esempio; però musicisti come lui, hanno lasciato sicuramente una traccia indelebile per chi ha la fortuna di averli scoperti nei propri percorsi musicali e in particolari nei percorsi legati al Jazz. Eseguiranno l’album i SHAKTI-N QUARTE, allievi della classe di Jazz del Conservatorio San Pietro a Majella coordinati dal M° Giulio Martino: Francesca Masciandaro (flauto), Katia Schiavone (chitarra), Ciro Imperato (contrabbasso), Luigi Caiazzo (batteria).

Ore 15:00 Dario Piana Demo: Il live set con la tecnologia Allen&Heath, secondo Dario Piana – Xone DB4 e Xone DB2 abbinati a Xone:K2, utilizzo con i software da djing più diffusi.

Ore 16:00 Il Club 33 Giri presenterà la rassegna musicale: “Viaggio al centro della musica in soli 33 giri”: una visita guidata su vinile nel cuore della musica moderna che accompagnerà il pubblico alla scoperta, all’ascolto e alla visione del disco “Amore e non Amore” di Lucio Battisti. L’ascolto sarà guidato dall’appassionato Vincenzo Adelini.

Ore 18.00 Consegna dei premi: Premio DiscoDays a James Senese, Premio Il Microsolco agli Osanna per l’album Rosso Rock,  Premio Rete dei Festival a Sabba e gli Incensurabili, premiazione concorso cortometraggi Sguardi Sonori

Ore 19.30 Dario Piana Demo: Xone:DB4 e Xone:DB2: quando un mixer da club, diventa un mezzo di altissimo profilo per operare in analogico, in digitale, con il massimo della qualità.

Ore 20:00 Proiezione del film documentario “Vinylmania: when life runs at 33 revolutions per minute” di Paolo Campana. Un viaggio da Tokyo a New York, passando per Londra e Berlino fino a Los Angeles e Parigi, in cu si incontrano collezionisti, dj e artisti, esplorando negozi di dischi dove fermenta la passione del solco vinilico. Seguirà dibattito con il regista. Il trailer al seguente link: http://www.youtube.com/watch?v=MjYIEgWICMI

Ore 22:00 premiazione del concorso fotografico “Musica a Scatti”.

Tutte le info e le news disponibili su www.discodays.it e sulla pagina www.facebook.com/DiscoDays.

scritto da gennaro il 12 ottobre 2012 / lascia un commento

commenti

lascia il tuo commento

ildisco.it: I dischi in redazione

Il disco.it

advertise

Rete dei Festival

Club Tenco

club Tenco

La leva cantautorale

club Tenco

Bravo On Line

Il sito della canzone dei cantautori italiani e della musica di qualità. www.bravonline.it

tag cloud