Mazzarri chiarisce su Quagliarella

Conferenza a Castelvolturno con Mazzarri, Cribari, Dumitru e Fassone.

Doppia conferenza stampa al centro sportivo di Castlvolturno del Calcio Napoli.

Cribari e Dunitru sono stati presentati dal Dg Marco Fassone con le loro nuove maglie. Desiderio di riscatto per il difensore ex Lazio che confessa di aver perso la concentrazione nelle due ultime stagioni sportive ma che ha trovato grandi motivazioni nell’approdare al Napoli. Difensore centrale da 187 centimetri d’altezza, aspetterà il suo turno tuffandosi nel duro lavoro di preparazione. Il giovane Dumitru si sente molto orgoglioso di potersi allenare con la prima squadra, consapevole di poter apprendere il meglio da Lavezzi, Cavani e compagni. Parole di ammirazione per l’impegno che Gargano profonde durante gli allenamenti. Molti gli accostamenti a vari calciatori come Henry, Balotelli o Eto’o ma il ragazzo sembra avere le idee chiare sul suo futuro: Ora è come se fossi all’università, avrò tempo per imparare e trovare il mio posto”. Il primo gol a chi? Da empolese ovviamente alla Fiorentina!

Seconda parte della conferenza con Mister Mazzarri che alla seconda domanda, proprio su Quagliarella, trova il modo di chiarire come i fatti nel tempo hanno detto le cose vere e che non bisogna dimenticare, come spesso accade, di ciò che si è fatto. Quagliarella è stato coccolato dalla Società e nel corso della passata edizione è rimasto in panchina solo in due occasioni. E’ rimasto in campo per valorizzare una risorsa importante della Società anche quando gli stessi giornalisti ne chiedevano la sostituzione.

“Il principio che ho sempre comunicato agli atleti è che ogni calciatore deve essere a disposizione della squadra, il Napoli prima di tutto…ci vuole la mentalità delle grandissime squadre in cui chi gioca e chi sta in panchina deve avere lo stesso obiettivo di favorire la società. A Quagliarella nessuno ha detto di andare via ma se lui ha ritenuto di andare alla Juve è stata una sua scelta, certamente condivisa con la Società perchè non si può trattenere per forza un calciatore!”

Concetti chiari che dovrebbero mettere la parola fine sulla questione Quagliarella, anche siamo certi qualcosa ancora verrà fuori quando il Presidente deciderà di parlare………

Frequente è l’uso dell’affermazione sull’attaccamento alla maglia, avremmo voluto chiedere a mister Mazzarri, ma non ne abbiamo avuto modo, di sapere come mai dopo che alcuni calciaotori fanno tali dichiarazioni di affetto e di amore per i colori della divisa, all’intervento dei procuratori tali colori sbiadiscono come d’incanto!!!!!

Siamo ancora in un’epoca di valori o il colore della maglia viene sistematicamente convertito dal colore dei soldi???

Anche i tifosi vogliono sapere……….

stampa

dumitru cribaricribari dumitru

mazzarri

scritto da gennaro il 2 settembre 2010 / lascia un commento

commenti

lascia il tuo commento

ildisco.it: I dischi in redazione

Il disco.it

advertise

Rete dei Festival

Club Tenco

club Tenco

La leva cantautorale

club Tenco

Bravo On Line

Il sito della canzone dei cantautori italiani e della musica di qualità. www.bravonline.it

tag cloud